Formazione

Formazione Finanziata

I Fondi Paritetici Interprofessionali nazionali per la formazione continua, sono organismi di natura associativa, promossi dalle organizzazioni di rappresentanza delle Parti Sociali, attraverso specifici Accordi Interconfederali, stipulati dalle organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori maggiormente rappresentative sul piano nazionale.

Possono aderire ai Fondi Paritetici Interprofessionali tutte le imprese che già effettuano i  versamenti dei contributi INPS e che decidono di destinare la quota dello 0,30% di tali contributi (il cosiddetto “contributo obbligatorio per la disoccupazione involontaria”), alla formazione dei propri dipendenti.

Pertanto aderire a un Fondo Interprofessionale non comporta alcun onere aggiuntivo per l’impresa, in quanto i datori di lavoro potranno chiedere all’INPS, attraverso il flusso UNIEMENS,  di trasferire il contributo dello 0,30% ad uno dei Fondi Paritetici Interprofessionali, che provvederà a finanziare le attività formative per i lavoratori delle imprese aderenti, attraverso la costituzione di un apposito fondo.

L’adesione a un fondo ha validità annuale, con proroga automatica salvo disdetta, è possibile anche cambiare fondo, dando revoca al fondo precedente.

Esistono attualmente circa venti Fondi Interprofessionali, le imprese possono aderire a qualsiasi Fondo, solitamente l’adesione avviene sulla base dell’appartenenza settoriale o dell’appartenenza ad una organizzazione di rappresentanza a cui l’Impresa si appoggia.

Promo sistemi srl è in grado di supportare l’Azienda nella scelta del fondo più adeguato alla tipologia aziendale, nonché di organizzare l’attività di progettazione dei vari percorsi formativi.

Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.