Consulenza

UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005

La Norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005 “Requisiti generali per la competenza dei laboratori di prova e di taratura” definisce i requisiti gestionali e tecnici per conseguire, da parte dei Laboratori, l’accreditamento delle prove e tarature eseguite.

L’accreditamento dimostra la competenza tecnica ad effettuare specifiche prove e l’attuazione di un sistema gestionale per la qualità, implementato secondo la Norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005.

L’accreditamento non è un riconoscimento esteso al Laboratorio nel suo complesso, ma viene rilasciato per le singole prove, oggetto dell’accreditamento.
L’accreditamento è rilasciato esclusivamente e direttamente da ACCREDIA: Ente Italiano di Accreditamento.

I DESTINATARI

La norma UNI CEI EN ISO/IEC  17025:2005 può essere adottata da qualsiasi Laboratorio, di qualsiasi dimensione e settore di attività che desidera accreditare le prove eseguite, attraverso il riconoscimento formale, fornito da  ACCREDIA.
La Norma si riferisce sia ai Laboratori  di analisi chimiche, chimico-fisiche, microbiologiche, sia ai Laboratori di prove meccaniche ed elettriche.

PERCHE’ ACCREDITARSI  SECONDO LA UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005

L’accreditamento secondo la norma  UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005 consente al Laboratorio di:

  • dimostrare la competenza tecnica ad effettuare specifiche prove;
  • rispondere alle richieste del mercato che richiede rapporti di prova rilasciati da Laboratori accreditati;
  • emettere rapporti di prova o certificati di taratura accreditati  riconosciuti ufficialmente in tutti i  i Paesi che hanno stipulato un accordo di mutuo riconoscimento con  ACCREDIA.

I NOSTRI SERVIZI

Promo sistemi srl offre ai Laboratori una consulenza mirata  all’implementazione del Sistema di Gestione per la Qualità, in conformità ai requisiti della Norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025, ai fini dell’ottenimento dell’accreditamento delle prove e delle tarature.

Il percorso si articola secondo questi passaggi:

  • Check Up dei processi aziendali  e  delle prove/tarature da accreditare;
  • Creazione del Manuale Gestione Qualità del Laboratorio e delle procedure gestionali;
  • Analisi della conformità  della  documentazione tecnica;
  • Incontri periodici presso il Laboratorio;
  • Formazione del personale;
  • Audit periodici interni come richiesto dalla Norma;
  • Supporto nella gestione dei rapporti con ACCREDIA;
  • Presenza del  consulente alla visita di certificazione.

 

Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.